• Le linee di percorrenza contribuiscono a tessere un dialogo tra i luoghi d’interesse culturale e turistici

  • Grazie ai pullman elettrici,
    si ha una riduzione delle emissioni di gas, dell’inquinamento acustico e della congestione del traffico


Bus navetta al via: tre linee, sei bus e un pizzico di tradizione siracusana


Rutta ‘re ciauli, Pozzo Ingegnere e Marinaretti. Sono queste alcune delle fermate che faranno i nuovi bus navetta. Una scelta voluta dall’amministrazione, che punta ad una città sempre più smart, ma con un occhio rivolto a ricordare le antiche tradizioni dei luoghi. Sei bus, tre linee ed oltre 50 fermate; da lunedì riparte il servizio bus navetta. I mini bus, acquistati per il G8 ambiente torneranno a percorrere le strade cittadine.

Tutti i bus porteranno il logo Siracusa d’amare un simbolo che, come sostiene il sindaco Giancarlo Garozzo “significa smart cities, innovazione, mobilità sostenibile, un logo per sensibilizzare la cittadinanza ad amare ciò di cui si usufruisce”. Con i bus cambieranno gli orari per la Ztl in Ortigia, che da lunedì sarà estesa dalle ore 20 alle 2 di notte, mentre nelle giornate di sabato e domenica sarà valida per l’intera giornata.


fonte: www.siracusanews.it