• Le linee di percorrenza contribuiscono a tessere un dialogo tra i luoghi d’interesse culturale e turistici

  • Grazie ai pullman elettrici,
    si ha una riduzione delle emissioni di gas, dell’inquinamento acustico e della congestione del traffico

Al via il nuovo piano di mobilità: in Ortigia Ztl ogni sera e bus navetta

Sei bus navetta elettrici per collegare Ortigia alla Borgata e alla zona archeologica. Il nuovo servizio di mobilità della zona bassa della città, “Siracusa d’amare” è pronto a partire. Da lunedì i mini bus, acquistati in occasione del G8 Ambiente e rimasti per oltre sei anni nel deposito dell’ex mercato ittico, saranno nuovamente lungo le strade del capoluogo, dopo avere subito degli interventi di ripristino sostanziali, con la sostituzione anche dei motori, più performanti, secondo quanto spiegato dall’impresa che ha eseguito gli interventi, rispetto alla versione originaria. Il progetto è stato presentato questa mattina al Molo Sant’Antonio dal sindaco, Giancarlo Garozzo e dall’assessore alla Mobilità, Silvana Gambuzza.

fonte: www.siracusaoggi.it